Ad Menu

mercoledì 30 marzo 2011

TERZO POSTO

Flavia Ciniglio (3F cucina) e Santos Ordone Segundo Ernesto (3E Sala) accompagnati dal prof. Matrecano si sono classificati al terzo posto al concorso "Coffee Competition" presso l'IPSAR Apicio di Anzio.

martedì 29 marzo 2011

Servizio di Accoglienza in occasione del premio Collegio Cocorum

Lunedì 28 Marzo 2011 si è tenuto a Roma, in Piazza Del Campidoglio, il premio del Collegio Cocorum e gli studenti del Gioberti hanno curato il Servizio di Accoglienza.
Nella splendida cornice della Sala Protomoteca del Campidoglio hanno collaborato con la segreteria del Comune di Roma occupandosi della disposizione degli ospiti in sala e della registrazione e accredito dei partecipanti. Si sono prodigati nel gestire l’enorme affluenza rendendosi sempre disponibili nel rispondere alle mille richieste.


Sono stati di supporto al Presidente del Collegio nell’accogliere le personalità presenti all’evento e sono stati un valido aiuto anche per i servizi fotografici legati alla manifestazione.Nei momenti, rari, di riposo si sono scoperti un vero team ed hanno organizzato il servizio guardaroba che rischiava di mandare in tilt i tempi di svolgimento del programma.

Ancora un’esperienza di alto livello per l’importanza della manifestazione ed il prestigio della cornice capitolina.





Tanta fatica ma anche divertimento e soddisfazione per il riconoscimento tributato loro sul palco centrale.Grandi ma, soprattutto, gentili disponibili e sorridenti come si conviene ad un buon servizio d’accoglienza!
                                                                                               (prof.ssa Diana Bienna)

lunedì 28 marzo 2011

INAUGURATI DAL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA ZINGARETTI I NUOVI LABORATORI

Quella di oggi è stata una giornata importante per il presente e per il futuro dell'istituto alberghiero: sono stati ufficialmente inaugurati dal presidente della provincia Zingaretti, accompagnato dall'assessore Stella che ha seguito con grande attenzione diversi interventi migliorativi effettuati negli ultimi due anni, i nuovi laboratori di sala-bar e cucina. "L'investimento sulla cultura e l'attenzione alla scuola sono priorità che stiamo perseguendo con grande impegno, perché crediamo nel valore della scuola pubblica e nella sua alta funzione formativa" ha affermato Zingaretti rivolgendosi ai rappresentanti di classe, ad una delegazione di docenti e studenti. (è possibile visualizzare le foto della manifestazione sul sito ufficiale del Presidente e il video su RomaUnoTV)
I presenti hanno poi partecipato ad un rinfresco e si sono intrattenuti con le autorità illustrando il funzionamento della scuola.

Viaggio d'istruzione a Budapest con le classi 3D 3M e 3F

sabato 26 marzo 2011

SECONDO CLASSIFICATO

Complimenti a Carmelo Adami della classe 3F che si è classificato al secondo posto del concorso internazionale "Il Piatto Verde" (Riolo Terme- RA)
con il piatto "Gnocchetti allo zafferano, con broccolo romano e spigola al profumo di coriandolo"

Le foto della prova:



La premiazione

venerdì 25 marzo 2011

2D e 4F alla Prova del Cuoco


                         

giovedì 24 marzo 2011

martedì 22 marzo 2011

A RUOTA LIBERA

E' andata in onda oggi alle 18.00 su RAI SCUOLA la puntata della trasmissione a RUOTA LIBERA (alle 22.00 ci sarà la replica) che ha visto tra i protagonisti gli studenti del nostro Istituto.
La puntata dedicata alla sicurezza stradale e al "bere consapevole" è stata realizzata in collaborazione con l'AIBES.
Alcuni fotogrammi della puntata: Andrea Palombo (4G), anche trasformato "in fumetto", è il protagonista principale della storia.
E' possibile rivedere la trasmissione all'indirizzo  http://www.aruotalibera.rai.it/

giovedì 17 marzo 2011

In diretta TV alla trasmissione Mosaiko dedicata a giovani e Risorgimento

Per concludere una giornata di intensa partecipazione ai festeggiamenti per il 150° dell'Unità d'Italia una rappresentanza di studenti delle classi 2d,4d,5d,5f ha partecipato alla trasmissione in diretta Mosaiko su TV2000.

Una puntata speciale ha raccontato le storie di giovani eroi del Risorgimento, protagonisti delle tante battaglie che hanno portato alla nascita del nostro Paese. Presenti in studio lo storico Angelo Sindoni, lo scrittore Eraldo Affinati e l’attore Luigi Pisani, protagonista del film “Noi Credevamo”. L'idea della regia era far vedere che modo il Risorgimento viene raccontato alle nuove generazioni di italiani nelle scuole, attraverso progetti legati alle più diverse forme di arte, dalla pittura al cinema, fino alla cucina. I ragazzi della classe 4 d hanno presentato delle idee per piatti tricolore facilmente realizzabili (alcuni li hanno loro stessi preparati in studio durante la trasmissione) e una selezione di vini della nostra migliore tradizione vitivinicola.
Forte c'è stata un po' di emozione legata alla diretta TV, tra l'altro assolutamente non preparata in quanto la regia aveva dato solo alcune indicazioni di massima circa la modalità di intervento, ma altrettanto grande è stata la soddisfazione quando al termine della trasmissione molti sono stati i complimenti ricevuti.
Sicuramente è stata una bella esperienza, un'opportunità diversa per vivere, partecipando, questa importante giornata di festa nazionale.

17 marzo 2011: al Gianicolo con le più alte cariche dello Stato

Un gruppo di 36 ragazzi ha avuto oggi il grande onore di partecipare attivamente alla cerimonia di inaugurazione del "Parco degli eroi" al Gianicolo. Erano presenti le più alte cariche dello Stato, il Presidente della Repubblica, il Presidente del Consiglio, il Presidente del Senato, il Presidente della Camera, il Governatore della Regione Lazio, il Presidente della Provincia, il Sindaco di Roma oltre ad altre autorità.
Un gruppo di 10 studenti ha scoperto con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sollevando un tricolore lungo 50 mt, l'iscrizione che riporta la Costituzione della Repubblica Romana del 1849 , dando così inizio alla cerimonia.
Alessio della classe 1E con il Presidente
Gli altri erano posizionati a coppie accanto ai busti appena restaurati dei garibalbini, anch'essi coperti dalla bandiera rimossa al segnale dei 21 copli di cannone sparati sul piazzale del Gianicolo. Forte è stata l'emozione dei ragazzi nel vivere un momento tanto importante della nostra Storia, altrettanto commossi erano i docenti presenti ed il Dirigente Prof. Raimondo Bolletta.
L'opportunità di partecipare all'evento in maniera tanto diretta e coinvolgente è stata offerta dal Comune di Roma, Dipartimento delle politiche educative e scolastiche, a seguito dell'impegno e dell'interesse mostrato dagli studenti che stanno seguendo il progetto 150° dell'Unità d'Italia.

Sicuramente è stata una mattinata indimenticabile che rimarrà nella memoria dei ragazzi che oggi si sono sentiti veramente orgogliosi di essere italiani.

mercoledì 16 marzo 2011

Festa Tricolore.

Realizzate da Claudia e Matteo della 4D

Per celebrare l'Unità d'Italia

Per celebrare l'unita` d'Italia e la festa del 17 marzo i docenti Anna Saracino, Luca Sbano e Livia Testa hanno organizzato un progetto con alcune classi per illustrare ed approfondire alcuni aspetti della storia del nostro Paese.

1. Il Prof Sbano: Partendo dalla travagliata storia del monumento a Giordano Bruno eretto a Campo de'Fiori a Roma nel 1889, e` stata illustrata l'importanza della difesa della liberta` di ricerca sia in ambito scientifico che artistico, sottolineado come questa fu avversata dal potere religioso e poi dal nazifascimo nel XX secolo. Tanto e` fondamentale nella fondazione culturale dell'Italia che la Costituzione della Repubblica recepisce e difende questi valori negli Articoli n.9 e n.33.

2. La Prof.essa Saracino: Centrale nella formazione della cultura di un paese e` la questione della lingua, nel nostro Paese le figure di Alessandro Manzoni e Giovanni Verga sono fra quelle che maggiormente hanno operato al fine di costruire una unitarieta` linguistica, che solo la scuola pubblica presente su tutto il territorio ha potuto avviare a realizzazione. Gli Articoli n. 5 e n. 34 della Costituzione della Repubblica ci richiamano appunto il valore dell'unita` e l'importanza fondamentale dell'istruzione pubblica. Il contributo e` stato arricchito da alcune letture effettuate dagli studenti di brani provenienti da "I Promessi Sposi" di A Manzoni e dei Malavoglia di G. Verga.

3. La Prof.essa Testa: L'unita` del paese fu messa a dura prova durante la Seconda Guerra Mondiale dalle barbarie fascista. La Costituzione repubblicana nacque appunto per ricostituire politicamente ma soprattutto moralmente un paese ferito e diviso. L' Articolo n. 2 sancisce la centralita` dei diritti del cittadino come singolo e come attore sociale. Il contributo e` stato arricchito da alcune letture effettuate dagli studenti di un brano proveniente da "Il Sistema Periodico" di Primo Levi, la vita di Ugo Forno giovanissimo partigiano romano e di don Giuseppe Dossetti.

(prof. Luca Sbano)

Torneo di Bowling Brumswick

Una rappresentanza di alunni diversamente abili e normodotati dell'Istituto, accompagnati dalla professoressa Sabina Rocchi e dalla professoressa Anna Femiano, ha partecipato insieme ad alunni di altre scuole di Roma al torneo di bowling presso il Bowling Brumswick al Lungotevere Acquacetosa . Gli alunni Altavilla, De Stefano e Angelini si sono classificati al terzo posto, mentre gli alunni Cannucciari, Giuliani, Rubenni si sono classificati al quarto posto. Hanno partecipato anche gli alunni Rosati,Vaticano, Vivenzo, Barone, Muti, Monti, Tocci, Perigli, Santos e Sun.
L'alunno Giacomo Cannucciari, che frequenta la III G, ha anche partecipato dal 18 al 24 settembre 2010 agli campionati Europei Special Olympics che si sono tenuti a Varsavia ottenendo ottimi risultati. L' alunno ha infatti conquistato la medaglia d' oro al torneo di bowling doppio e la medaglia d' argento al torneo di bowling a squadre, inoltre si è classificato quarto nel torneo di bowling singolo.
 La partecipazione a questo evento sportivo ha rappresentato per i ragazzi un mportante momento di crescita e di confronto.
(prof.ssa Anna Femiano)
Giacomo durante la gara a Varsavia
La Premiazione
Giacomo è bravo anche in cucina

sabato 12 marzo 2011

DI RITORNO DALL'IRLANDA

Oggi con l'arrivo a Fiumicino, dopo un lungo ritardo nella partenza a causa di una bufera di neve abbattutasi sull'Irlanda, si è conclusa la spedizione a Derry ( Irlanda del Nord ) di un gruppo di 21 studenti selezionati tra gli studenti di cucina e sala accompagnati dal Vicepreside, prof. Battistini , e dai proff. Aulisio e Matrecano di Cucina, Baffoni, di Sala, e Bernacchia ed Esposito, di Lingua inglese.

Il viaggio è avvenuto su invito della Pricipal del St. Cecile College ( il più prestigioso istituto irlandese ) per effettuare Corsi di Cucina e Sala ed organizzare, allestire e servire una cena di gala per 130 ospiti (personalità della cultura e dell'economia del luogo tra cui diversi responsabili di alberghi e ristoranti).


Sono stati giorni molto intensi ed impegnativi perchè c'era da aggiungere la difficoltà della lingua.


L'INIZIATIVA HA AVUTO UN SUCCESSO STREPITOSO e oltre agli elogi per la professionalità dei ragazzi, che ha comportato la richiesta di poter accogliere in attività di stage nostri alunni di tutte e tre le qualifiche sia in alberghi che ristoranti di prestigio del Paese che nello stesso Istituto, è stata notata la cordialità e l'educazione nonchè il rapporto tra docenti e alunni che ha convinto diversi genitori ad inviare ad Ottobre quando è prevista una loro venuta a Roma altri ragazzi.

Ci è stata proposta inoltre una collaborazione nell'organizzazione dell'Anno della cultura che si terrà a Derry nel 2013.

E' stata comunque una grande occasione per migliorare ed esercitare, nonostante la brevità del periodo, la conoscenza della lingua inglese: gli alunni si sono sorpresi di avere imparato un gran numero di termini e di espessioni idiomatiche. La partenza per l'aereoporto è avvenuta alle 3 di notte in mezzo ad una bufera di neve e di pianti accorati dei ragazzi irlandesi con la promessa di continuare a scriversi in attesa di rivedersi già con alcuni durante le vacanze estive e poi ad Ottobre.Potrebbe essere stato l'inizio di un'altra avventura nella storia dell'Istituto e della crescita culturale e professionale dei nostri ragazzi.

prof. Lucio Battistini