Ad Menu

martedì 18 dicembre 2012

Una settimana all'Alma nel racconto di Francesca Mondini


L'alunna Francesca Mondini , classe Vd, vincitrice di una borsa di studio all'Alma, racconta la sua esperienza unica. Il lavoro, l'impegno e la volontà sono elementi fondamentali per riuscire ad ottenere importanti gratificazioni e soddisfazioni. 


"È stata una settimana indimenticabile: il giusto equilibrio tra serietà e divertimento.
Ho avuto la possibilità di partecipare a lezioni teoriche e pratiche tenute da grandi insegnanti, tra i quali il Maestro Gualtiero Marchesi, a visite didattiche sui prodotti tipici locali, quali il Culatello di Zibello, il Parmigiano Reggiano e l’Aceto Balsamico Tradizionale. Ho potuto degustare piatti preparati da importanti chef, come Luciano Tona e Massimo Spigaroli, e  prender parte al servizio, ma al tempo stesso di essere ospite, ad una Cena di Gala.
In cinque giorni ho appreso, scoperto e notato cose, sapori, emozioni ed odori  mai provati prima. In ogni attimo, in ogni occasione e in ogni persona c’era professionalità e passione, che mi sono state trasmesse, accentuando quelle che facevano già parte di me.



La scuola è studiata in ogni sua parte, con aule supertecnologiche create appositamente su misura per determinate lezioni. I professori hanno la capacità di trasmettere e trasferire agli studenti i concetti affrontati, “incantandoli” e riuscendo sempre a coinvolgerli nei discorsi.
Ho inoltre avuto l’occasione di vivere con ragazzi della mia stessa età provenienti da tutte le regioni d’Italia e conoscere le loro tradizioni e le loro culture all’insegna del divertimento: un tuffo nei “detti”, nei dialetti e nelle terre italiane viste con gli occhi degli adolescenti.



Porto con me questa esperienza come un premio, un trofeo di cui andare fiera, dopo gli sforzi, i sacrifici e la pazienza avuti negli anni e auguro a chi come me ha una grandissima passione per questo settore di poter fare un’esperienza così significativa.
Concluderei questo breve resoconto con l’augurio che lo Chef Tona ha fatto a noi vincitori del concorso ALMA – MIUR:


“SIATE CURIOSI!”

Francesca Mondini Vd

venerdì 14 dicembre 2012

Memoria e tradizioni: dal Ghetto a Chanukkà


Gli studenti delle classi Vd e Ve hanno partecipato, in data 12 dicembre, ad un percorso della Memoria che li ha guidati dalle  strade del Ghetto fino a porta S. Paolo alla scoperta dei fatti drammatici che hanno visto protagonisti questi luoghi della città. Accompagnati da una guida i ragazzi hanno avuto l'opportunità di collegare luoghi ad eventi storici grazie anche alla lettura di brani di testimonianza quali quello tratto dalle memorie di Settimia Spizzichino relative ai fatti dell'alba del 16 ottobre 1943.

 Il percorso si inserisce all'interno delle attività promosse nell'ambito del progetto Memoria.

Nella serata del 13 dicembre i ragazzi che hanno partecipato al viaggio della Memoria ad Auschwitz- Birkenau, accompagnati dai docenti che curano le attività del progetto, hanno preso parte al rito di Chanukkà e all'accensione delle luci simbolo di rinascita. Presenti l'assessore De Palo e le autorità della comunità ebraica di Roma. 


Conoscere tradizioni e culture diverse è fondamentale per aprire i propri orizzonti e comprendere meglio la realtà circostante.

mercoledì 12 dicembre 2012

"Piatti d'autore"

Si è conclusa la prima giornata del corso di "Piatti d'Autore", tenuto dal prof. Matrecano, per gli alunni della 5 F  (alternanza scuola-lavoro ).
Gli alunni si sono cimentati nella preparazioni di alcuni piatti di famosi chef italiani.

 Risotto con acciughe, limone e cacao di Carlo Cracco
 Spaghetti neri alla chitarra con pomodorini, zucchine, basilico e calamaretti di Elia Rizzo
 Spaghetti pane, burro e acciughe di Marcello Trentin
 Spaghetti con tartar di alici e bottarga di tonno con succo di carote di Ciccio Sultano

mercoledì 5 dicembre 2012

Corso di "cake design"


Si è concluso il corso di "Cake Design"  tenuto dal prof. Matrecano per gli alunni della 5 F  (alternanza scuola-lavoro ).



Il corso è stato organizzato in 3 incontri pomeridiani, ciascuno dedicato ad una specifica preparazione (pasta di zucchero e tecnica di conservazione, red velvet, torta madeira, ganache al cioccolato,varie tecniche di decorazione).



L'obiettivo fondamentale di percorsi di questo genere è fornire agli studenti conoscenze relative alle nuove tendenze del mercato ristorativo sviluppando ulteriori competenze e professionalità.




lunedì 3 dicembre 2012

Festa del cuoco 2012

L' Unione Cuochi Lazio, Associazione di Roma, ha organizzato la Festa Del Cuoco 2012 che si è svolta lo  scorso 14 novembre , negli spazi de "Il Venezia" di Ostia, uno degli stabilimenti balneari storici del litorale romano.“

Gli studenti della Classe 3F, accompagnati dai professori Claudio Matrecano e Alessandro Cavallo, hanno collaborato alla buona  riuscita della festa.

Inoltre gli alunni Castelli, Barone e Migni hanno partecipato al concorso challenger dell'arte decorativa, presentando una composizione in pasta di zucchero."


mercoledì 28 novembre 2012

"Stili di aperitivo"

                                                    Zeppole speziate con baccalà e peperoncino
                                                                     Temaki
                                                                        Uramaki


Si è concluso il corso di alternanza scuola-lavoro tenuto dal prof. Cavallo per gli alunni della 4 f avente per tema gli  "Stili di aperitivo", ovvero finger food all'italiana, tapas spagnole, sushi bar.
Il corso è stato organizzate in 3 incontri pomeridiani ciascuno dedicato ad uno "stile".
L'obiettivo fondamentale di percorsi di questo genere è fornire agli studenti conoscenze relative alle nuove tendenze del mercato ristorativo sviluppando ulteriori competenze e professionalità.

lunedì 26 novembre 2012

Concorso Alma: quarta posizione in graduatoria indirizzo Sala

Una bella soddisfazione per l'istituto il quarto posto nella graduatoria di merito per "sala"  del concorso promosso da Alma in collaborazione con il MIUR dell'alunna Francesca Mondini della classe V sez D. Il premio consiste in uno stage formativo presso la prestigiosa scuola dal 10 al 14 dicembre. Si tratta di un'occasione unica ed altamente formativa  che premia la qualità e l'impegno nello studio. 


http://archivio.pubblica.istruzione.it/dg_post_secondaria/allegati/2012/concorso_miur-alma_regolamentoeallegati.pdf

http://www.alma.scuolacucina.it/alma_viva/notizie_dalla_scuola_1/graduatoria_concorso_indetto_alma_scuola_internazionale.aspx


venerdì 23 novembre 2012

Ragionando di legalità


Alcune classi dei diversi indirizzi presenti nell'istituto hanno partecipato oggi ad un incontro con l'onorevole Angela Napoli  componente della Commissione d'inchiesta sul fenomeno della mafia e sulla altre associazioni criminali, anche straniere per ragionare insieme sul tema della legalità e delle iniziative a contrasto del fenomeno mafioso. L'Onorevole ha illustrato la situazione "infiltrazione" oggi ed ha risposto a numerose domande dei ragazzi presenti. Ha spiegato quali iniziative sono state intraprese e quale potrebbe essere il ruolo fondamentale svolto dalle nuove generazioni nell'ottica di un rinnovamento.

M'imprendo: presentato il progetto per il concorso


Si è conclusa la prima fase del progetto M'imprendo inserito nell'ambito della attività di alternanza scuola-lavoro per le classi Vd e Vf. Il progetto, patrocinato dall'Irfi, dalla Camera di Commercio di Roma e da Roma Capitale, dopo una prima fase seminariale di formazione per docenti inseriti nel gruppo di lavoro e studenti delle classi coinvolte costituita da lezioni di marketing, di impresa e di pianificazione economica,  prevedeva la partecipazione ad un concorso di idee relative alla progettazione di un'impresa. Veniva richiesta quindi l'elaborazione completa di un business plan, l'esplicitazione delle varie fasi di pianificazione ed organizzazione con individuazione della logistica, del personale, del piano economico finanziario, della promozione pubblicitaria (i ragazzi allo scopo hanno elaborato un blog a simulazione  della pubblicizzazione del locale).
Questi i temi proposti dai seminari:
      ·        1° Seminario: 15 ottobre  2012 (15-00-17.00)
Il Business Plan: analisi ed applicazione del metodo di lavoro essenziale per un’impresa moderna (P.Campo)
·        2° Seminario: 17 ottobre  2012 (15-00-17.00)
Marketing di impresa: le opportunità per il successo   -(M. Massimi)
·        3° Seminario: 23ottobre  2012( 15-00-17.00)
Le convivenze possibili nelle imprese di famiglia (E.Iurcovich)
     ·        4° Seminario: 25 ottobre   2012 (15-00-17.00)
      La gestione aziendale: principali aspetti pratici nella piccola e media impresa (R.A.Donato)

Questa la descrizione iniziale dell'idea imprenditoriale inserita nel progetto presentato per il concorso:

"La nostra idea? Creare un’impresa ristorativa che unisca vecchie e nuove generazioni per sposare le antiche tradizioni culinarie romane con idee giovani e fresche.
Un territorio caratteristico come il Rione Trastevere, cuore storico della Capitale, richiede un ritorno alle origini di una tradizione gastronomica ricca di sapori e troppo spesso dimenticata o sottovalutata. Vogliamo quindi riportarla alla luce tramite un locale che non solo riproponga gli antichi sapori senza stravolgerli, ma li esalti con un approccio nuovo e inaspettato. E chi meglio dei “nonni” del XIII Rione può guidarci nella realizzazione delle ricette originali, quelle di una volta, tramandandoci i segreti per dei piatti a regola d’arte? Questi anziani ci aiuteranno con il loro sapere, tramandato di generazione in generazione, facendoci riscoprire il gusto di un tempo; il “Gusto del Tempo”!  Siamo andati a trovarli presso la  “casa di riposo” Santa Francesca Romana, li abbiamo interpellati, abbiamo ascoltato i loro racconti, ripercorso le loro storie, raccolto le loro testimonianze........... "

Si attendono ora i responsi della commissione giudicatrice, ma in ogni caso il lavoro fatto rappresenta per gli studenti, che vi hanno dedicato tempo e passione, un primo reale contatto con quello che potrebbe essere, un domani, il loro futuro professionale. 

mercoledì 21 novembre 2012

In visita alla "città dei ragazzi"

 Nell'ambito delle attività del progetto "Laboratori della cittadinanza condivisa e partecipata" promosso dalla Provincia di Roma e dal Ministero del Lavoro e politiche sociali con la collaborazione del Cesv la classe 3 D ha visitato oggi la "città dei ragazzi".
 Durante la visita alla struttura è stata ricostruita la storia del centro e sono state illustrate le varie attività che vi si svolgono. 
 Molti sono i laboratori presenti che consentono ai ragazzi ospitati di prepararsi al mondo del lavoro.
Confrontarsi con una realtà assolutamente diversa da quella conosciuta, in parte inaspettata, fornisce  uno spunto di riflessione ed un'opportunità di crescita.

martedì 6 novembre 2012

ACCOGLIENZA TURISTICA E BENI CULTURALI

Il 30 ottobre le classi 2H e 2G hanno dato il via ad una serie esperienze sul territorio, tese a conoscere, apprezzare e descrivere le risorse più importanti della nostra città: i beni culturali.
Dopo aver preparato in classe i 4 percorsi turistici più venduti dalle agenzie  incoming di Roma, hanno sperimentato una mattinata di "laboratorio dell'accoglienza turistica" lungo l' itinerario "Roma Barocca": da Piazza del Popolo a Piazza Barberini.
I ragazzi hanno, prima, vestito i panni di accompagnatori turistici, indicando alberghi, luoghi di ritrovo, punti di informazione turistica, e, poi, quelli di guide, scoprendo le ricchezze artistiche di alcune tra le più belle e visitate piazze romane.

Lungo il percorso sono stati accolti dallo staff dell'Art Hotel di via Margutta, che li ha accompagnati in una visita della struttura, durante la quale i ragazzi hanno potuto vedere il particolarissimo allestimento dell' albergo, unico a Roma anche per posizione, che coniuga l'ospitalità all'arte.
Una bellissima giornata di sole fra i beni culturali come operatori dell'ospitalità, che speriamo abbia suggerito a ciascuno di loro quanto il turismo e l'accoglienza siano risorse lavorative imprescindibili, soprattutto a Roma.
Alla prossima!

martedì 30 ottobre 2012

Al PA.BO.GEL: con ....cooking show!

I ragazzi della nostra scuola stanno facendo la parte del leone nello stand della Federazione Italiana Cuochi al Salone Biennale Internazionale Pa.Bo.Gel., alla Fiera di Roma, dedicato ai professionisti del settore della ristorazione. 
 Già da alcuni giorni i nostri alunni fanno servizio di cucina, sala e accoglienza per tutte le manifestazioni di questo attivissimo stand. Oggi alcune classi hanno visitato questa fiera che espone tutte le novità in fatto di attrezzature, prodotti e servizi e hanno potuto assistere ai "cooking show" degli chef più famosi del momento assistiti dai loro compagni. 
Tra gli altri, il loro insegnante, prof. Claudio Matrecano, che si è esibito in un piatto molto applaudito - una piccola boule di spigola farcita di ricotta di bufala allo zafferano e pistacchi, su un letto di vellutata di zucca, decorata con chips di patata viola. Ovviamente, gli speakers ufficiali dell'evento hanno sottolineato l'apprezzata presenza, nutrita, puntuale e professionale, dei nostri alunni. Una giornata di approfondimento culturale e professionale, nonchè di grande riconoscimento qualitativo per la nostra scuola.

lunedì 29 ottobre 2012

Studenti al Premio Arci all'innovazione.


Domenica 28 Ottobre un folto gruppo di nostri alunni delle classi terze di Sala e di Accoglienza hanno prestato servizio presso Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, per servire un buffet freddo e coordinare la premiazione del Premio Arci all'innovazione.
I nostri alunni hanno ricevuto una serie di encomi per la professionalità con cui hanno svolto il servizio nonostante le condizioni climatiche negative e il gran numero dei partecipanti.

Nella foto una parte degli studenti accompagnati dal prof. Battistini 

Elisa Giacomelli, 3D, racconta il viaggio della Memoria

Viaggio della Memoria 2012 dedicato al grande Shlomo Venezia

Perché non vengano mai dimenticati gli orrori del XX secolo



42 scuole romane in visita  ai campi di concentramento in Polonia

  
Si è concluso da pochi giorni il Viaggio della Memoria che Roma Capitale organizza ogni anno, offrendo ai ragazzi delle scuole romane l’opportunità di visitare i luoghi dove, negli anni ’40 del ‘900, sono stati attuati  gli stermini che hanno coinvolto, prevalentemente ma non solo, la popolazione ebraica. Hanno preso parte al progetto “Roma nel cammino della memoria: percorsi e viaggi di storia, cultura e impegno civile” 42 scuole secondarie di secondo grado,accompagnate dal sindaco Alemanno, dall’assessore alla famiglia, all’educazione e ai Giovani Gianluigi de Palo, dallo storico Marcello Pezzetti, dai sopravvissuti Sami Modiano e le sorelle Bucci e dal picchetto d’onore della Squadra dei Vigili Urbani.
Prima del viaggio, svoltosi nei giorni 23-24-25 Ottobre, si è tenuto un incontro preparatorio in data 16 c.m. presso la Protomoteca del Campidoglio, alla presenza del Sindaco, dell’Assessore, dei ricercatori del Museo della Shoah e di Marcello Pezzetti. Tramite documenti storici e filmati si è voluto contestualizzare il tutto nel periodo storico di riferimento.
Il progetto, una volta giunti in Polonia,  prevedeva la visita del ghetto ebraico "Kazimierz" a Cracovia, dei campi di Auschwitz-Birkenau e del centro storico della città. A Birkenau è stata data agli studenti la possibilità di visitare con guide polacche le strutture interne al campo, ascoltando contemporaneamente le testimonianze dei sopravvissuti con non pochi momenti di intensa commozione. Al Krematorium II di Birkenau e al Muro della Morte ad Auschwitz sono state deposte due corone di commemorazione da parte del sindaco Alemanno ed inoltre, al primo sito, il Rabbino della Comunità Ebraica di Roma ha recitato una preghiera insieme ai ragazzi ebrei presenti.
“Grazie a Dio” racconta Sami Modiano“oggi sono qui con i ragazzi; non soltanto oggi ma l'ho fatto  anche negli anni precedenti, per trasmettere ai giovani la mia esperienza e far capire loro quanto sia importante  che questo non succeda mai più! Spero che non vedano quello che hanno visto i miei occhi. I miei occhi qui a Birkenau hanno visto cose orrende che nessuno si può immaginare...“
Quest’anno si è colta l’occasione di dedicare il viaggio al sopravvissuto Shlomo Venezia, deceduto a Roma il 1° Ottobre 2012, che ha presenziato ad altri viaggi di questo genere negli anni precedenti, portando il suo vissuto pieno di drammaticità e di tutte le intense emozioni provate.
Come sempre lo scopo del progetto è riuscito pienamente perché i ragazzi, noi per primi, dopo questa esperienza riescono a vedere il mondo e ciò che li circonda sotto una luce diversa.

Elisa Giacomelli classe 3D

domenica 28 ottobre 2012

Viaggio della Memoria: l'importanza di conoscere per ricordare

 Di ritorno dal viaggio della Memoria ad Auschwitz e Birkenau l'imperativo è solo uno: ricordare. Adesso inizia il percorso più difficile e più importante, la condivisione con gli altri studenti che non hanno avuto il privilegio di partecipare.
L'esperienza è stata forte e toccante come  nessun libro, film, documentario, lezione o seminario  può essere. 
Vedere gli spazi infiniti, il cielo grigio, sentire il freddo penetrare nelle ossa nonostante giacconi, cappelli e sciarpe, percepire nell'aria lo strazio di quello che è accaduto: questo è quello che si prova quando si arriva ad Auschwitz e a Birkenau. 
Sentire poi dalla viva voce dei testimoni,che ancora si ha il privilegio di ascoltare, il racconto tragico di quell'esperienza è un qualcosa che segna per sempre.
Tutti dovrebbero andare e vedere per capire e rendere la memoria strumento per costruire un futuro migliore.
Con Sami Modiano e le sorelle Bucci, testimoni 
Un ringraziamento va a Roma Capitale che da anni rende possibili questi viaggi della Memoria fornendo a docenti e studenti opportunità importanti di confronto e crescita.
Con l'assessore Gianluigi De Palo

mercoledì 24 ottobre 2012

Viaggio della Memoria: primo giorno visita al ghetto ed incontro con i testimoni

23 ottobre 2012: Cracovia accoglie con un leggera pioggia la delegazione delle 40 scuole romane, tra le quali 6 nostri alunni accompagnati dalla prof.ssa Fiammetta Sigismondi,  che partecipano al "viaggio della Memoria" organizzato da Roma Capitale. Fa freddo quando gli studenti, accompagnati da Marcello Pezzetti, visitano il ghetto che ancora oggi rende perfettamente percepibili quelle pagine drammatiche di Storia. 
La sera incontro con i testimoni , le sorelle Bucci e Sami Modiano, per preparare la visita di oggi ad Auschwitz e Birkenau. 
http://www.comune.roma.it/wps/portal/pcr?contentId=NEW380019&jp_pagecode=newsview.wp&ahew=contentId:jp_pagecode