Ad Menu

mercoledì 3 dicembre 2014

Con serena consapevolezza, nei luoghi del dolore


Nell’ambito della “Settimana della cultura” organizzata nella nostra scuola, oggi la 5 G ha visitato il Sacrario delle Fosse Ardeatine accompagnata dalle proff. Antonella Viola e Antonella Pelonara. Il sig. Carlo Stilli, genero del Caduto Ardeatino Domenico Ricci, è stata la loro guida, spiegando dettagli e raccontando aneddoti che hanno reso più vicina la ricostruzione del barbaro evento.
I ragazzi hanno ripercorso i cunicoli della ex cava di pozzolana che è diventata la tomba di tanti romani.
Al Museo annesso al Sacrario hanno potuto vedere documenti importanti e ricchi di interesse, relativi al periodo storico in questione – la pagina del Messaggero recante la notizia dell’eccidio, i comunicati di Badoglio e centinaia di altri – che hanno fatto rivivere la genesi e lo svolgersi di quei terribili giorni. I ragazzihanno riflettuto tristemente sulla giovane età di tanti dei martiri della strage.
Il sig. Stilli ha fatto dono alla nostra scuola, a nome dell’ANFIM (l’associazione della famiglie dei caduti) di alcune pubblicazioni che resteranno nella nostra biblioteca: ha anche raccomandato ai ragazzi, ringraziandoli, di ricordare eventi come questo non perdendo di vista che in loro risiedono la speranza e l’ottimismo delle generazioni passate, che col passaggio della memoria guardano a loro come al progetto di un futuro migliore.
        

Nessun commento:

Posta un commento